FLC CGIL  VERONA

federazione lavoratori della conoscenza

IV CONGRESSO FLC CGIL VERONA

IL IV CONGRESSO PROVINCIALE DELLA FLC CGIL DI VERONA

SI TERRÀ NEI GIORNI DI 10 e 11 OTTOBRE 2018

 

Carissimo e carissima.

 

Si è avviato il XVIII CONGRESSO CGIL.
È per noi un’occasione fondamentale per confrontarci e ascoltare i nostri iscritti ed iscritte tramite le assemblee di base territoriali che saranno organizzate tra fine settembre ed inizio ottobre.

 

In questi anni “duri” da un punto di vista economico-finanziario, ma anche politico, la Cgil è resistita, non si è limitata al conflitto e alla difesa, ha scelto la strada della creazione di un’altra proposta di sistema, elaborando e attivando iniziative importanti, non lasciando mai l’impegno della contrattazione nazionale e territoriale per migliorare le condizioni lavorative.

Nelle assemblee si discuteranno le linee politico-sindacali che la CGIL seguirà nei prossimi quattro anni, si voteranno i documenti congressuali e si eleggeranno i delegati al congresso provinciale della FLC CGIL di Verona.

I due documenti su cui si svolgerà la discussione sono scaricabili dal sito CGIL

Modalità di partecipazione

Scuola statale

(v. calendario allegato)

· Iscritte ed iscritti in servizio (di ruolo e non di ruolo) partecipano all’assemblea del loro istituto

· Iscritte ed iscritti che non hanno ancora una scuola di servizio possono partecipare all’assemblea più vicina alla loro abitazione

Scuola dell’infanzia
del Comune di Verona

lunedì 24 settembre 2018 ore 16.30-18.30
presso sede CGIL Verona

Università, ricerca e AFAM

martedì 25 settembre 2018 ore 10.30-13.30
presso Facoltà di lingue, aula T8

Dirigenti scolastici

giovedì 27 settembre 2018 ore 11.00-13.00
presso sede CGIL Verona

Scuola non statale e
Formazione professionale

mercoledì 3 ottobre ore 17.00-18.30
presso sede CGIL Verona

La segretaria generale FLC CGIL
Beatrice Pellegrini

DOCUMENTO CONGRESSUALE

Documento di intenti tra le segreterie nazionali della CGIL e dello SPI

DOCUMENTI: IL LAVORO È

Riconquistiamo tutto!

 il calendario delle ASSEMBLEE PRECONGRESSUALI

I diritti in moduli per chi lavora nella scuola


Le leggi e i contratti collettivi hanno sancito per i lavoratori dipendenti una serie di diritti e di tutele per i tanti casi della vita in cui altre esigenze e circostanze prevalgano sui doveri lavorativi. È il caso della malattia, ma anche dello studio e dell'aggiornamento; è il caso di esigenze di famiglia, gioiose come la nascita di un figlio o un matrimonio, oppure tristi come un lutto o la malattia di un congiunto; è il caso delle ferie, quindi del meritato riposo, oppure di obblighi civili come un mandato amministrativo, oppure ancora di azioni di solidarietà e volontariato.

Tutti questi diritti non cadono dal cielo. Ognuno di essi è frutto di lotta, impegno e tenacia. Sono un fatto di civiltà, sono frutto delle lotte dei lavoratori, sono state e sono tra i fondamenti del movimento sindacale: c'è un pezzo di storia del sindacato confederale e anche un po' d'orgoglio per i risultati ottenuti. Questi stessi diritti vengono oggi considerati dei "vantaggi" e la loro riduzione una soluzione per uscire dalla crisi.

In allegato mettiamo a disposizione uno strumento utile per compilare un modulo per esercitare un diritto. Nel Vademecum forniamo alle lavoratrici e ai lavoratori della scuola un ampio repertorio di modulistica da usare all'occorrenza.

Per saperne di più
Americo Campanari, Permessi, assenze e aspettative dei lavoratori della scuola, Roma, Edizioni Conoscenza, 10a edizione, 2012.

03/05/2013

Allegati

Vademecum 2012-2013. I diritti in moduli per chi lavora nella scuola- maggio 2013