Precari scuola: le assunzioni in ruolo previste non si toccano


La FLC Cgil, la CISL scuola e la UIL scuola hanno emanato un comunicato unitario per sollecitare l’attivazione delle procedure necessarie per le assunzioni in ruolo previste dalle leggi finanziarie 2007 e 2008.

Roma, 11 febbraio 2008


Comunicato

Le assunzioni in ruolo decise non si toccano

La FLC Cgil, la CISL Scuola e la UIL Scuola ribadiscono che le assunzioni in ruolo previste dalle leggi finanziarie 2007 e 2008 (100.000 docenti e 20.000 ATA nel biennio 2008-2009) devono essere perfezionate al più presto.

Si tratta di atti dovuti in applicazione di norme di legge.

Riteniamo improcrastinabile la piena realizzazione del piano previsto nelle Leggi finanziarie ottenuti grazie alle lotte e alle iniziative sindacali per il pieno superamento del precariato nella scuola.

Si deve portare a compimento l’obiettivo di dotare le scuole di personale stabile per garantire qualità e continuità dell’attività educativa e funzionalità delle istituzioni scolastiche.

Sarebbe grave che si disattendessero le aspettative di migliaia di lavoratori, delle scuole e delle famiglie.

La FLC Cgil, la CISL Scuola e la UIL Scuola sollecitano pertanto i Ministri competenti a emanare tutti i provvedimenti necessari per garantire piena attuazione delle procedure di assunzione a tempo indeterminato.

Roma, 11 febbraio 2008