Da ridiscutere il meccanismo delle supplenze nella primaria


Più volte, come FLC Cgil, siamo intervenuti presso il MIUR e con pubbliche prese di posizione per sottolineare la insostenibilità, per la funzionalità delle scuole, delle attuali modalità di conferimento delle supplenze nelle scuole primarie.
Poiché il MIUR, negli incontri di questi giorni su varie tematiche, ha annunciato che fra breve si riaprirà la discussione sulle supplenze, riproporremo con forza la questione della individuazione un meccanismo che sia snello ed efficace.
Occorre, infatti, superare le disfunzionalità, a dir poco, che si sono create in merito: il posto non viene coperto con tempestività, l’individuazione del titolare di supplenza diventa una impresa per gli addetti delle segreterie, la stessa spesa telefonica è elevatissima, le classi rimangono scoperte per ore o per giorni.
È un problema che va risolto quanto prima, senza altre dilazioni.

Roma 8 ottobre 2004