FLC CGIL  VERONA

federazione lavoratori della conoscenza

Il 31 luglio 2014, il Consiglio dei Ministri, con un comunicato stampa, ha autorizzato il Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione a esprimere il parere favorevole del Governo sulle due ipotesi di CCNL relativi a: posizioni economiche ATA e recupero dell’anno 2012 ai fini del computo dell’anzianità necessaria alla maturazione degli scatti stipendialidel personale della scuola.

Si tratta di due accordi, figli di questa stagione politica che viene utilizzata per mettere il sindacato e i lavoratori di fronte ad un perenne “prendere o lasciare”.

I lavoratori per ottenere il beneficio in busta paga dovranno attendere la sottoscrizione definitiva dei due accordi all'Aran. Stiamo parlando del personale docente e ATA che ha maturato gli scatti di anzianità nel 2012 e dell’una tantum per il mancato pagamento delle posizioni economiche maturate nel periodo 1 settembre 2011-31 agosto 2014.

Abbiamo sottoscritto l’intesa sul riconoscimento degli emolumenti al personale ATA perché ha commutato in fondi contrattuali i fondi della legge 440/97, mentre non abbiamo sottoscritto l’ipotesi di accordo sugli scatti di anzianità perché ha commutato in scatti i fondi contrattuali prendendo i soldi alle scuole e ai lavoratori e non con risorse fresche.
Manterremo questa posizione fino a quando il governo, coerentemente con gli impegni che ha preso anche di recente in Parlamento, non ripristinerà i fondi MOF.

Purtroppo manca ancora il via libera del Governo alla sottoscrizione definitiva del terzo accordo sul pagamento delle indennità ai dsga che reggono due scuole. Su quest’ultimo accordo siamo impegnati a sollecitare il Dipartimento della Funzione Pubblica affinché si chiuda quanto prima la partita.


News Correlate

Categorie

     ata, finanziamenti, retribuzioni, scuola statale

News inserita il: 04/08/2014

 

 

INCONTRO PRECARI SUPERIORI

Visualizza l'annuncio nel sito